Tavolo Latte: necessario accordo per difendere e valorizzare il lattiero caseario italiano

“Il tavolo di confronto con la filiera-casearia ha prodotto l’impegno del ministro Zaia a favorire il raggiungimento di un accordo sul prezzo del latte. ”

Così Tiziana Bocchi, segretario nazionale della Uila Uil, ha commentato il tavolo di confronto con la filiera lattiero casearia che si è tenuto ieri al Mipaaf.

“Ci auguriamo – ha proseguito Bocchi- che l’accordo tenga presente le ragioni di tutti, e che tutti i soggetti della filiera si facciano carico del futuro del settore, e soprattutto della
nostra produzione nazionale già messa a dura prova dagli aumenti dei prezzi”.

“Sarebbe utile svolgere un’analisi della distribuzione del valore all’interno della filiera così da mettere a fuoco il comportamento della grande distribuzione, che troppo spesso
punta a difendere esclusivamente i propri interessi economici. Questo aggrava oggi le condizioni di sostenibilità economica delle aziende di trasformazione ma, in un futuro rischia
di mettere in discussione la qualità e la tipicità delle nostre produzioni”.

“Per queste ragioni – ha concluso Bocchi – è necessario un accordo di tutte le parti che offra uno strumento per difendere e valorizzare il lattiero caseario italiano, la sua
produzione e la sua occupazione. Di certo il sindacato non consentirà, comunque, che a pagare il prezzo della incapacità di fare sistema in questo paese siano ancora
una volta i lavoratori.”

Leggi Anche
Scrivi un commento