Site icon Newsfood – Nutrimento e Nutrimente – News dal mondo Food

Soggetti obbligati a presentare la dichiarazione MUD 2008 per il 30 Aprile 2008

D: Quali sono gli adempimenti delle imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali in vista della scadenza di aprile 2008 per quanto riguarda la dichiarazione MUD? Chi non deve presentare il
Mud 2008?

R: La dichiarazione ambientale MUD 2008, da presentare entro il 30 Aprile 2008, ha subito modifiche rispetto al 2007 per effetto delle nuove disposizioni di cui al D.Lgs. 16 gennaio 2008, n. 4,
che ha modificato il D. Lgs. del 13 aprile 2006, n. 152 («Norme in materia ambientale»).
E’ stato al riguardo reintrodotto l’obbligo di presentazione del MUD solo per le aziende con un numero di dipendenti superiore a 10 che producono i seguenti rifiuti speciali non pericolosi:

a) rifiuti da lavorazioni artigianali
b) rifiuti da lavorazioni industriali
c) rifiuti da attività di recupero e smaltimento rifiuti, fanghi da potabilizzazione o altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi.

Per agevolare la compilazione della dichiarazione, le Camere di Commercio sono a disposizione delle aziende anche organizzando seminari informativi tenuti da esperti del settore.
Le imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali per il trasporto dei propri rifiuti non pericolosi non sono invece tenute nè alla compilazione del registro di carico e scarico dei
rifiuti nè alla presentazione del MUD.

Sono invece a carico delle imprese iscritte all’Albo Gestori Ambientali, per il trasporto in conto proprio dei propri rifiuti pericolosi al di sotto dei 30 chilogrammi o litri al giorno, gli
obblighi del registro di carico e scarico dei rifiuti ed il MUD.
Chi non deve presentare il Mud 2008, non sono tenuti a presentare il Mud 2008 gli imprenditori agricoli di cui all’articolo 2135 del codice civile con un volume di affari annuo non superiore a
euro ottomila, le imprese che raccolgono e trasportano i propri rifiuti non pericolosi (fino a 30 kg al giorno), nonché, per i soli rifiuti non pericolosi, le imprese e gli enti
produttori iniziali che non hanno più di dieci dipendenti.

Exit mobile version