Siglata l'intesa per l'attuazione del piano dei controlli per i vini Vqprd in Piemonte

“Anteprima vendemmia” è stata l’occasione per siglare il protocollo di intesa tra Regione, Federdoc e Unioncamere che applicherà in Piemonte il Piano dei controlli previsto per i
vini Doc e Docg.

“Si tratta di una svolta importante – ha affermato Taricco, assessore regionale all’Agricoltura – molto attesa da tutti gli operatori e che vede la sinergia tra Consorzi di tutela e Camere di
commercio per svolgere gli adempimenti previsti a garanzia della qualità per tutta la filiera e di trasparenza verso il consumatore finale”.

L’accordo prevede che le Camere di commercio gestiscano e aggiornino l’Albo vigneti, effettuino i prelievi dei campioni di vino e provvedano alle analisi fisico-chimiche, per poi rilasciare
l’attestazione di idoneità o non idoneità. I Consorzi, da parte loro, vigileranno sull’intero iter, rilasciando pareri di conformità ed effettueranno controlli incrociati
sui vini destinati al mercato.

Leggi Anche
Scrivi un commento