Scoperta truffa nel settore degli aiuti comunitari alla produzione di olio di oliva

I finanzieri Comando Provinciale di Bari hanno individuato una maxi truffa nel settore degli aiuti comunitari alla produzione di olio di oliva, perpetrata
mediante l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, per un ammontare di circa 39 milioni di euro.

Secondo quanto accertato dalla Guardia di Finanza, l’illecita attività ha consentito l’erogazione di contribuzioni pubbliche indebite per circa 6 milioni e
mezzo di euro.

Sono state eseguite, inoltre, 23 ordinanze di custodia cautelare nonché il sequestro preventivo di frantoi, aziende commerciali, immobili, terreni agricoli
e posizioni bancarie riconducibili ai responsabili.

Leggi Anche
Scrivi un commento