Prorogato al 31 dicembre 2008 il regime transitorio per l'accesso al lavoro di bulgari e rumeni

Il Ministero dell’Interno, congiuntamente al Ministero della Solidarietà sociale, ha stabilito che il regime transitorio per l’accesso al lavoro dei cittadini bulgari e rumeni debba
essere prorogato al 31 dicembre 2008.
La circolare n. 1 del 4 gennaio 2008, infatti, conferma quanto disposto dalle circolari n. 2 del 28 dicembre 2006 e n. 3 del 3 gennaio 2007 che disciplinano le deroghe al regime transitorio per
il settore agricolo e turistico alberghiero, per il lavoro domestico e di assistenza alla persona, per il personale edilizio, metalmeccanico, dirigenziale ed altamente qualificato.
Per gli altri settori produttivi, dunque, è possibile assumente lavoratori bulgari e rumeni previa presentazione di richieste di nulla osta allo Sportello Unico per l’Immigrazione
mediante apposita modulistica.

Ministero dell’Interno e Ministero della Solidarietà Sociale, circolare n. 1 del 4 gennaio 2008

Ministero dell’Interno e Ministero della Solidarietà Sociale, circolare n. 3 del 3 gennaio 2007

Ministero dell’Interno e Ministero della Solidarietà Sociale, circolare n. 2 del 28 dicembre 2006

Leggi Anche
Scrivi un commento