Parchi Lombardia, Pagnoncelli replica a critiche opposizione

«Quella sollevata da alcuni esponenti dell’opposizione è l’ennesima polemica inutile e strumentale di una sinistra a corto di idee e di argomenti», lo afferma l’assessore
alla Qualità dell’Ambiente, Marco Pagnoncelli, replicando alle critiche di alcuni rappresentanti della Sinistra Democratica e dei DS sulle modalità di assegnazione dei
finanziamenti a favore delle aree protette.

«L’assessorato alla Qualità dell’Ambiente – spiega Pagnoncelli – nel corso di quest’anno ha finanziato oltre 100 interventi nelle aree protette per circa 9 milioni di euro. Tutti i
progetti presentati dai parchi, con qualche rara eccezione di non ammissibilità sotto il profilo tecnico, sono stati accolti».
«Le risorse (3,7 milioni) cui fanno riferimento gli esponenti della sinistra – prosegue l’assessore – si sono rese disponibili con l’assestamento di bilancio. Tutti i parchi sono stati
invitati a presentare progetti per poter usufruire di questi fondi. La scelta poi è caduta, in maniera del tutto legittima e trasparente, sugli interventi a più ampio respiro, le
operazioni di ‘sistema’, in grado di coinvolgere non solo il territorio dei singoli parchi ma anche di avere ricadute positive sull’intero sistema delle aree protette. Tanto è vero che
il finanziamento riguarda 8 parchi e alcune altre riserve naturali per progetti che comunque avranno effetti ad amplissimo raggio».

«Ad esempio – aggiunge ancora Pagnoncelli – il centro didattico della Palude Brabbia avrà una ricaduta gestionale su tutte le zone umide della Lombardia mentre il Progetto SE.BIO.
interesserà l’intero massiccio Orobico, e dunque il territorio delle province di Lecco, Bergamo, Sondrio e Brescia».

«E’ davvero sorprendente e anche un po’ sconsolante – conclude Pagnoncelli – notare come certi esponenti dell’opposizione non perdano occasione per alzare inutili polveroni. Un anno si
lamentano perché ritengono non ci siano abbastanza fondi; l’anno dopo invece di apprezzare gli sforzi della Regione nel reperire maggiori risorse per l’ambiente si inventano critiche
stupide ed ingiuriose».

Leggi Anche
Scrivi un commento