Site icon Newsfood – Nutrimento e Nutrimente – News dal mondo Food

Milano: Dal 13 al 15 marzo appuntamento con Fa’ la cosa giusta!

Fa' la cosa giusta!

Fa' la cosa giusta!

Dal 13 al 15 marzo 2015 Milano ospiterà Fa’ la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, che giunge alla sua dodicesima edizione e si terrà, come di consueto, negli storici padiglioni di fieramilanocity.

La scorsa edizione si è chiusa con 70 mila visitatori, oltre 700 espositori, 3300 studenti, 600 giornalisti, 29 mila metri quadrati di padiglioni espositivi, confermandosi uno dei principali punti di riferimento per il settore dell’economia solidale e sostenibile.

Fa’ la cosa giusta! 2015 sarà luogo di incontro, scambio e condivisione, una piccola città nella città, con i “quartieri”, le “vie” e le “piazze”, che ospiteranno stand, botteghe artigiane, laboratori, spazi verdi, ristoranti, spettacoli e incontri; una planimetria espositiva che disegnerà una vera “città smart delle alternative possibili”.

Logo “Fa’ la cosa giusta!”

Il pubblico di Fa’ la cosa giusta! ritroverà prodotti ed iniziative legati ai temi che da sempre caratterizzano la fiera: alimentazione biologica, a km zero o cruelty free, moda etica, mobilità a basso impatto, abitare green, giochi e proposte sostenibili per l’infanzia, prodotti del commercio equo e i progetti delle associazioni e cooperative non profit. A questi saranno affiancati nuovi approfondimenti trasversali, dedicati, ad esempio, alla sharing economy, all’autoproduzione, al welfare comunitario e alla pace.

I laboratori di cucina di Fa’ la cosa giusta! portano sempre a nuove scoperte. Avete mai provato, ad esempio, a cucinare al buio? Sotto l’attenta guida di una cuoca turca, sarà possibile imparare a preparare degli ottimi piatti senza l’uso della vista. Un laboratorio sorprendente e adatto a tutti, indipendentemente dalla capacità visiva. Stanchi di cucinare il solito costosissimo pesce che, per giunta, rischia anche di impoverire il mare? Lo chef Giorgio Cabella, autore de “Il pesce giusto”, insegnerà come scegliere specie di pesce poco note, la cui pesca è sostenibile per l’ecosistema marino e come trasformarle in piatti cucinati a regola d’arte.

Showcooking porteranno i visitatori a conoscere sperimentare la cucina crudista, che bandisce ogni tipo di cottura, per piatti che mantengono tutte le caratteristiche organolettiche degli alimenti.

Fa’ la cosa giusta!

L’autoproduzione è una pratica sempre più attuale e diffusa. A Fa’ la cosa giusta! si potrà imparare a produrre in casa toccasana come il siero di kefir (ricchissimo di vitamine e sali minerali). Alla panificazione casalinga con la pasta madre saranno dedicati diversi appuntamenti: sarà ad esempio possibile seguire un laboratorio con panettiere specializzato nell’utilizzo di lievito madre (a cura del Panificio Grazioli) oppure scoprirne tutti i segreti per preparare il lievito naturale, conservarlo e rinfrescarlo in casa, all’interno di un laboratorio-presentazione a partire dalla guida “Pasta madre. Lievito vivo”, tenuto dall’autrice Roberta Ferraris.

Bimbi e ragazzi potranno provare a “mettere la mani in pasta”, all’interno dei laboratori creativi pensati per loro, in cui, ad esempio, imparare a trasformare il formaggio in latte e a impastare e stendere la pasta fresca all’interno di giocosi laboratori organizzati da Slowfoodkids. Le merende a Fa’ la cosa giusta! saranno speciali, come quella adatta anche ai bimbi allergici o intolleranti, che sarà accompagnata da un incontro con una nutrizionista pediatrica, che insegnerà ai genitori a preparare delle golose merende adatte proprio a tutti.

Vi saranno anche spettacoli teatrali pensati per avvicinare i bimbi alle diverse culture, attraverso quel linguaggio universale che è il cibo. Pulcinella e il Mediterraneo, ad esempio: un’animazione dedicata al cibo come strumento di dialogo interculturale, che parte da una porta nascosta dalla quale i bimbi vedranno arrivare suggestioni da tutto il mondo. Uno spettacolo della Cooperativa Pandora, organizzato con il sostegno di Coop Lombardia.

Redazione Newsfood.com