Madò, la pasticceria di Caserta che ha fatto il boom online!

Madò, la pasticceria di Caserta che ha fatto il boom online!

Una pasticceria completamente online da cui acquistare dolci artigianali e prodotti Made in Italy comodamente dal divano di casa: è questa la semplice ma innovativa idea di Madò Pasticceria Online. La startup, nata nel 2019 a Caserta da un’idea del giovane Domenico Napoletano, si è affermata sin da subito come punto di riferimento per la vendita online di prodotti tipici della tradizione campana e non solo, sia nel settore B2C che nel B2B. L’e-commerce, che consegna in tutta Italia e in Europa, si fonda su una mission chiara che è quella di portare l’eccellenza del territorio nelle case dei consumatori con un semplice click, favorendo l’incontro tra tradizione e innovazione digitale (con un’attenzione particolare alla sostenibilità).

 

È ormai dalla seconda metà del 2020 che procede la collaborazione tra Madò e Transactionale (https://www.transactionale.com/it), la soluzione di Digital Marketing sviluppata da Flyer Tech (https://www.flyertech.it/), PMI innovativa originaria anch’essa del Sud, che dalla sua sede a Molfetta (Bari) lavora con un network di e-commerce di tutta Italia di vari settori merceologici. Grazie alla collaborazione con Transactionale, l’e-commerce del settore Food ha potuto non solo accrescere la propria user base, ma anche nutrire la relazione con gli utenti generando conversioni e nuove fonti di fatturato.

 

Abbiamo parlato del rapporto tra Transactionale e la Pasticceria Madò con Domenico Napoletano (CEO di Madò) e Marianna Chillau (CEO & Co-Founder Transactionale e Marlene).

 

1) Come nasce l’idea della Pasticceria Madò e qual è il riscontro sia sul territorio locale sia in tutta Italia?

 

Nasce dall’esigenza di rendere l’acquisto del dolce artigianale (Made in Italy) un’esperienza unica sfruttando la comodità e la praticità delle nuove tecnologie. Il riscontro è stato subito importante sia per numero di ordini che per le tante recensioni positive” spiega Domenico Napoletano.

2) Di che volume di vendite parliamo? Il business è in crescita?

 

Siamo intorno ai 2.000 ordini al mese solo sul sito, in più ad oggi abbiamo anche un mercato b2b e gdo che riforniamo” racconta Domenico.

 

3) Come avete fatto a crescere così tanto? Merito anche della collaborazione con Transactionale? In cosa consiste?

 

Il successo del nostro business dimostra che il mercato ha recepito la nostra proposta e i consumatori apprezzano la nostra idea di pasticceria online. E di questo non possiamo che essere felici. Allo stesso tempo, siamo convinti che molto dipenda anche dalle partnership che abbiamo instaurato in questi anni soprattutto in ambito tecnologico, che ci permettono di coniugare la tradizione (a cui ci richiamiamo nell’offerta dei nostri prodotti) con l’innovazione. Tra queste partnership, un ruolo di primo piano ce l’ha soprattutto Transactionale, una bella realtà di innovazione fatta al Sud con cui collaboriamo dal 2020, principalmente per accrescere il database utenti e nutrire i contatti attraverso l’Email Marketing” prosegue Domenico.

 

4) Cos’è Transactionale e che servizi offre?

 

Transactionale è una piattaforma di Cross-Advertising nata nel 2016, che aiuta oltre 150 eCommerce ad acquisire contatti e fidelizzare i clienti. La piattaforma SaaS offre uno strumento di monetizzazione e Lead Generation basato sulla collaborazione fra eCommerce: gli shop possono premiare i clienti, al momento dell’acquisto, con offerte di eCommerce affini e non concorrenti. Questi ultimi (gli Advertiser) possono così acquisire nuovi contatti e potenziali clienti, mentre gli shop che veicolano le loro offerte (i Publisher) guadagnano sui lead generati per l’Advertiser e allo stesso tempo fidelizzano i propri clienti.

 

Come Transactionale, offriamo anche un servizio di Lead Nurturing per aiutare gli shop a nutrire i nuovi contatti acquisiti e l’intero database mail attraverso l’Email Marketing. A questi si aggiungono poi servizi offline come l’SMS Marketing, tramite la piattaforma Transactionale, e il Coupon Sharing cartaceo, ossia lo scambio di coupon tra eCommerce tramite volantini direttamente nel pacco dell’ordine. Pensiamo che sia fondamentale per gli eCommerce oggi, nell’era dell’omnicanalità, adottare diversi canali e diversi strumenti di Marketing sia online che offline” racconta Marianna Chillau.

 

5) Perché è importante per un eCommerce fare Lead Generation e Lead Nurturing?

 

Raggiungere un’audience sempre più ampia e accrescere la propria base utenti è sicuramente tra i principali obiettivi di uno shop online. Di qui, l’importanza dell’uso di strumenti di Lead Generation, che nel caso di Transactionale si accompagna ai benefici di far parte di un network di affiliazione con altri shop. Allo stesso tempo, è importante sottolineare come l’acquisizione di contatti dia i risultati maggiori quando quei lead vengono poi nutriti, e in questo l’Email Marketing rimane un canale imprescindibile grazie sia ai flussi di Marketing Automation che alle newsletter settimanali. È nutrendo relazioni umane e di lungo termine che gli eCommerce riescono a far breccia nei cuori degli utenti e accompagnarli alla conversione, con risultati che si riflettono anche nelle vendite e nei guadagni. Basti pensare che, nel 2021, il 44% del fatturato di Madò proveniva dall’Email Marketing” prosegue Marianna.

 

6) Quali sono i vostri prossimi obiettivi? Cosa vi aspettate per il futuro?

 

Il prossimo obiettivo è quello di ampliare la vendita online per migliorare i nostri servizi e le tante proposte già presenti sul nostro sito” afferma Domenico.

 

Puntiamo non solo ad accrescere il network Transactionale, ma anche a rafforzare le collaborazioni con gli eCommerce che ne fanno parte, testando sempre nuove strategie e migliorando sempre più i risultati. Casi come quello di Madò dimostrano come una collaborazione duratura e costante, condotta in maniera strategica e sinergica, dia buoni frutti e questo ci spinge a nutrire sempre più le relazioni con i nostri clienti esattamente come loro fanno con i propri!” racconta invece Marianna.

 

Per conoscere meglio Transactionale e i servizi che offre:  https://www.transactionale.com/it

 

Leggi Anche
Scrivi un commento