Lo statuto dell'Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l'innovazione

Sulla G.U. n. 126 del 30 maggio 2008 è stato pubblicato il decreto 8 aprile 2008 con cui la Presidenza del consiglio dei ministri ha approvato lo statuto dell’Agenzia per la diffusione
delle tecnologie per l’innovazione.
L’Agenzia, in particolare, nasce con l’obiettivo di promuovere l’innovazione nel tessuto economico italiano e di contribuire alla realizzazione dello Spazio europeo della ricerca e
dell’innovazione, collaborando e coordinando la sua azione con le istituzioni e gli organismi europei, nazionali e regionali aventi analoghe finalità.
A tal fine, l’Agenzia svolge compiti di supporto e di istruttoria tecnico-scientifica, economica e finanziaria nell’ambito della valutazione dei progetti di innovazione industriale; promuove e
coordina le attività finalizzate alle previsione delle linee di tendenza dello sviluppo tecnologico-scientifico ed economico; svolge compiti di promozione e coordinamento di appositi
percorsi formativi, e di accompagnamento dei processi di innovazione; realizza studi e ricerche sui modelli di collaborazione pubblico-privato in materia di innovazione industriale.

Decreto 8 aprile 2008 della Presidenza del Consiglio dei Ministri

Leggi Anche
Scrivi un commento