L’estate è in tavola con i vini Sartieri 1931

L’estate è in tavola con i vini Sartieri 1931

Nelle calde giornate estive, tra pranzi, aperitivi e cene, è sempre bene scegliere vini di qualità, freschi e piacevoli da bere, ancora meglio se in compagnia di piatti sfiziosi, accostati in modo sapiente e adatti ad esaltare tutte le caratteristiche contenute nei calici! E in fatto di vini – vista la stagione, si lascia spazio a bianchi e bollicine bianche e rosate – Sartieri 1931 mette a disposizione una bella selezione di etichette tipiche del territorio dell’Oltrepò Pavese, ideali per essere gustate in ogni occasione. Un’esplosione coinvolgente di perlage, profumi, aromi, freschezza e giusta acidità… tutti elementi capaci di dare un’impronta esclusiva all’estate e ai momenti conviviali. Una serie di proposte da mettere in tavola e nel bicchiere che vedono la collaborazione de La Madamina di Arona.

La partenza è con il botto! Un cesto di delizie del territorio pavese, perfette anche in occasione di un rilassante pic-nic, nel quale gustare formaggi e salumi come il Pizzocorno, la Formaggella di Menconico, i buonissimi Caprini, oppure l’inimitabile salame di Varzi, la coppa e la pancetta. Con un parterre di tale importanza serve una bottiglia altrettanto regale, nel caso specifico il Metodo Classico Première prodotto con uve di pinot nero in purezza; uno spumante dal colore paglierino con riflessi dorati, perlage fine, profumi fruttati e di crosta di pane che ben si esprimono in freschezza e buona acidità. Un alleato perfetto per lasciare ‘la bocca pulita’ dopo ogni goloso boccone dell’intrigante e tipica carrellata gastronomica.

Il legame storico dell’Oltrepò con le terre che profumano di mare (la famosa Via del Sale che dalla Liguria portava nel cuore della provincia pavese) è ben espresso dall’accostamento tra Zefir, Provincia di Pavia Igt Riesling, con una Tartare di gamberi, maionese al lime, robiola ed erbe. La freschezza del vino e la sua setosità esaltano il sapore del piatto. Un Riesling dal colore paglierino, ricco di profumi di frutta gialla, albicocca, ginestra e miele.

Si passa di nuovo alle bollicine, questa volta in ‘abito rosa’ con Allure, l’altro Metodo Classico a firma Sartieri 1931. Raffinato e seducente, si fa distinguere per il colore rosa tenue con riflessi argentati, i profumi si aprono su note floreali e di frutti di bosco per giungere a un gusto sapido e bilanciato. Ottimo se affiancato a un piatto di Rigatoni con pesto di piselli freschi, asparagi e bacon, un accostamento nato per far vivere un’esperienza esclusiva, nella quale lo spumante rosato Allure, grazie al pinot nero in purezza e all’attenta vinificazione in cantina, si esprime al meglio nonostante la presenza di alcuni ingredienti corposi e di difficile abbinamento come il bacon e gli asparagi.

Si chiude tornando al bianco fermo Caban, Provincia di Pavia Igt Pinot Grigio. Dal bel colore paglierino ci si sposta verso un bouquet olfattivo di fiori bianchi, pera, pesca e nocciola, sentori che guidano a una buona acidità arricchita da aromi fruttati. L’ideale per un aperitivo ma da provare con un’Insalata di riso Venere con salmone, papaia, mango e pinoli, una rivisitazione della classica ricetta con un intrigante tocco dato dalla frutta esotica.

Sartieri 1931 offre una ricca gamma anche di vini rossi, come il Provincia di Pavia Barbera Igt Tuxedo in versione Red e Gold, il Provincia di Pavia Cabernet Sauvignon Igt Madagascar, il Provincia di Pavia Igt Croatina Suit, l’Oltrepò Pavese Bonarda Doc Dama Célinde e il Provincia di Pavia Merlot Igt Figurino.
Per maggiori informazioni: www.sartieriwines.it/shop

Leggi Anche
Scrivi un commento