Site icon Newsfood – Nutrimento e Nutrimente – News dal mondo Food

L'Accademia dello stoccafisso all'Anconitana premia i Carabinieri

Ancona – L’Accademia dello stoccafisso all’anconitana, nel decennale della propria fondazione, ha deciso di istituire una benemerenza annuale da assegnare a Istituzioni, Associazioni o
personalità che si sono distinte a favore della comunità, lunedì 17 dicembre al Passetto in occasione della tradizionale cena nella quale soci, familiari ed amici si
scambiano gli auguri, si svolgerà la breve cerimonia di consegna della benemerenza ai Carabinieri, Nucleo di Ancona, preposti alla tutela del patrimonio artistico e cultuarle.

Si tratta di una scultura appositamente commissionata all’artista Mauro Graziani che verrà ritirata dal Comandante tenente Salvatore Strocchia accompagnato dal Maresciallo Alberto
Monfardino e dal Brigadiere Giordano Novelli.
Il Nucleo, istituito il 19 giugno 2006, ha al proprio attivo ad oggi 16 arresti, 168 persone denunciate e ben 2.663 beni recuperati.
Sarà un’occasione per i militari dell’Arma non solo per illustrare il lavoro svolto ma anche per dare consigli utili ai presenti.
Saranno presenti, per rendere omaggio al Premio, il Sindaco Fabio Sturani che, per statuto, è il presidente onorario del sodalizio. Inoltre parteciperanno il Presidente del Consiglio
regionale Raffaele Bucciarelli, la Presidente della Provincia Patrizia Casagrande.
“L’Accademia, sottolinea il Presidente Bruno Bravetti, che in questi dieci anni ha coinvolto centinaia e centinaia di persone, si è ben radicata in città ed è nota anche a
livello internazionale, ha deciso di istituire questa Benemerenza per coniugare sempre meglio gastronomia, cultura e tradizione”.

“Non si costruisce futuro senza memoria, aggiunge Bravetti, noi lavoriamo per valorizzare un piatto che tramanda storia e cultura di più generazioni, la Benemerenza al Nucleo dei
Carabinieri per la tutela del patrimonio artistico e culturale è un riconoscimento a quanti con alta professionalità e dedizione, ci aiutano a non dimenticare le nostre radici che
affondano nei millenni”. Infine un ringraziamento ai titolari del ristorante Passette, Giancarlo Magnarelli e Ideale Carini, poiché pur essendo chiuso il locale hanno voluto comunque
ospitare l’evento.

Exit mobile version