La crociera Sapor Bio porta un po' di verde nella dorata Montecarlo

La seconda tappa della crociera biologica segna il vero e proprio inizio dell’interazione tra turisti e mondo del Vivere Sano, gli ospiti della crociera, finora incuriositi dalla presenza
dell’ideatore e storico testimonial Marco Columbro oltre che ingolositi dalle esposizioni di cibi biologici, iniziano a prendere confidenza con le varie opportunità che mette loro a
disposizione la partnership tra MSC Crociere e Sapor Bio, manifestazione mediatica e didattica che celebrerà la sua seconda edizione dall’11 al 15 Giugno colorando la Versilia di verde.

I colori sgargianti della frutta e della verdura esposte nel Bio Bar, sono stati osservati lungamente dai naviganti, che sembravano timorosi nell’avvicinarsi e si limitavano a osservare
golosamente. Ora su quasi tutti i tavoli del ponte campeggiano bicchieri colmi di cocktail colorati, sani e nutrienti. Il bis è d’obbligo. Il ristorante «Il Covo», convertito
per l’occasione in ristorante Bio, sforna colazioni e pranzi che, oltre ad essere una gioia per gli occhi, fanno riscoprire i sapori di una volta grazie all’abilità dello chef Marco de
Vincentis, instancabile produttore di capolavori bio.

Le responsabilità dello chef, si sa, sono tante. De Vincentis, oltre a quelle che già ha, tiene particolarmente a portare avanti il progetto delle «dimostrazioni» di
cucina biologica, in realtà delle vere e proprie lezioni in cui il pubblico, attratto anche dai profumi deliziosi, studia attento i movimenti del cuoco, fotografa, prende appunti e fa
domande sia sulla preparazione dei piatti, che sulla reperibilità dei prodotti biologici. Le lezioni, programmate per durare circa quarantacinque minuti, si protraggono anche oltre l’ora
e mezzo, tanto serve al capocuoco e al suo assistente per soddisfare tutte le curiosità e per far conoscere pienamente questa«filosofia», come amano definirla. Infatti, De
Vincentis sostiene che, parlando di cucina biologica, l’uomo debba fare un passo indietro e sgombrare il palcoscenico alla vera protagonista: la natura.

La prima lezione è stata incentrata sulla preparazione di tre antipasti, le prossime seguiranno il corso delle portate i un pasto ma lo chef assicura anche di voler rivelare qualche
trucco del mestiere per esaltare fino in fondo le potenzialità di questi prodotti di qualità eccelsa. La prossima tappa sarà Valencia e per l’occasione tutta la nave
potrà assaporare cibo doc in un imperdibile Galà Biologico.

Leggi Anche
Scrivi un commento