In Lombardia e a Bolzano si scommette sui giovani

Roma, 14 Dicembre 2007 – Fare in modo che lo sviluppo dei territori passi anche attraverso le idee e la progettualità dei giovani, è lo scopo di due Accordi di programma
quadro (Apq) sottoscritti oggi dal ministero dello Sviluppo economico e dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento per le Politiche giovanili – con la Regione Lombardia e con la Provincia
autonoma di Bolzano.

L’Apq della Lombardia, il cui valore complessivo è di circa 51 milioni di euro, va a finanziare progetti da selezionare tramite bandi rivolti a giovani di età compresa fra i 14 e
i 30 anni, capaci di imprimere un ulteriore impulso alle politiche giovanili della Regione in modo che diventino a pieno titolo parte integrante e sostanziale delle politiche di sviluppo
futuro, attraverso un’azione sussidiaria che attivi le risorse e le potenzialità dei territori, la partecipazione dei giovani e rafforzi il dialogo con le istituzioni locali.

L’Apq della Provincia autonoma di Bolzano si propone di fare spazio all’espressività ed alla progettualità dei giovani della provincia come condizione necessaria per l’inserimento
nel mondo adulto. L’Accordo avvia 7 interventi per un totale di 1,3 milioni di euro, cui si aggiungeranno altri 1,5 milioni già a partire dal prossimo anno. Circa metà delle
risorse proviene dal Fondo politiche giovanili della Presidenza del Consiglio.
Tra le iniziative segnaliamo la scuola per giovani attori presso il teatro Rainerum di Bolzano (103 mila euro) e il laboratorio cinematografico che porterà alla creazione di 4
documentari (100mila euro). Circa 300mila euro andranno a finanziarie le prime edizioni e le iniziative a corollario del festival di musica inedita «Pop&more» che si
terrà in maggio e del festival di letteratura giovanile. Il progetto di educazione civica «Agape» (70 mila euro), articolato in una densa serie di incontri, scommette invece
sulla partecipazione e sulla condivisione di esperienze da parte dei giovani, dei genitori, degli insegnanti e degli operatori del servizio giovani della Provincia. Un finanziamento di 700 mila
euro è infine destinato alla realizzazione di un centro polifunzionale nel comune di San Giacomo di Laives (centro Santiago).

Leggi Anche
Scrivi un commento