Cordoglio del PAM per la morte di una propria operatrice umanitaria nell'attentato di Algeri

Il Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (PAM) ha espresso oggi il proprio cordoglio per la perdita di una propria dipendente uccisa, assieme ad almeno altre 45 persone,
nell’attentato terroristico di martedì ad Algeri, il Direttore Esecutivo del PAM, Josette Sheeran, si è unita al Segretario Generale dell’ONU, Ban Ki-moon e ai tanti altri che
hanno condannato l’attacco e ha espresso le sue condoglianze alla famiglia di Gene Luna, funzionaria del PAM morta sotto le macerie.

“Abbiamo perso una persona del PAM assolutamente dedita al lavoro come lo sono molti tra quanti aiutano le persone in stato di necessità. Mi sento oltraggiata e profondamente triste per
questo atto di violenza senza senso contro chi soccorre i più vulnerabili del mondo. I miei pensieri vanno alle famiglie e ai cari di quanti sono morti”, ha detto Sheeran.

Luna, 48 anni, era di nazionalità filippina. Aveva cominciato a lavorare per il PAM in Afghanistan come funzionaria delle finanze cinque anni fa ed era stata trasferita ad Algeri solo la
scorsa settimana.

Sheeran ha anche telefonato a Lynda Matougui, un’altra dipendente del PAM ferita nello scoppio. Il Direttore Esecutivo ha detto che verrà fatto tutto il possibile per aiutare Matougui,
che è stata estratta dalle macerie e che oggi verrà evacuata per ricevere adeguate cure mediche.

Il terzo piano dell’edificio delle Nazioni Unite, che ospitava gli uffici del PAM, è andato completamente distrutto. Tuttavia, la maggior parte dello staff non si trovava negli uffici ed
è sfuggito all’attentato perché stava seguendo un corso di aggiornamento.

Sheeran ha detto che nonostante le molte misure di sicurezza adottate dal PAM e da altre agenzie ONU, questa tragedia rappresenta un forte richiamo dei rischi che corrono gli operatori
umanitari nel tentativo di aiutare i poveri e gli affamati.

Alla data attuale sono 36 gli operatori umanitari del PAM uccisi, feriti o arrestati nel corso di quest’anno.

Leggi Anche
Scrivi un commento