Contribuzione volontaria per l'anno 2008 degli addetti alla Gestione separata

D: Quale è l’ammontare della contribuzione volontaria per l’anno 2008 dovuto dagli addetti alla Gestione separata?

R: L’importo del contributo volontario dovuto alla Gestione Separata deve essere determinato in base alle disposizioni di cui all’art. 7 del D.Lgs. n.184/1997, cioè applicando
all’importo medio dei compensi percepiti nell’anno di contribuzione precedente alla data della domanda, l’aliquota IVS di finanziamento della Gestione.
Ai fini della determinazione del contributo volontario deve essere presa in considerazione esclusivamente l’aliquota IVS vigente per i soggetti privi di tutela previdenziale (non assicurati e
non titolari di pensione) pari, per l’anno 2008, come peraltro indicato nella circolare n. 8/2008, al 24,00%.
Poiché la contribuzione obbligatoria viene accreditata su base mensile, anche il contributo volontario dovrà essere calcolato a mese e poi versato per trimestri solari, alle
scadenze previste per la generalità dei soggetti autorizzati.
Per l’anno 2008 l’importo minimo dovuto dai prosecutori volontari della gestione separata non potrà essere inferiore a ? 3.316,56, su base annua, e ad ? 276,38 su base mensile.

Tale importo viene determinato come segue:
– minimale per l’accredito contributivo per l’anno 2008(1) ? 13.819,00
– moltiplicato per l’aliquota IVS (24,00%) = ? 3.316,56 : 12 = ? 276,38

Leggi Anche
Scrivi un commento