Cantina di Riva: Domani, mercoledì 8 giugno la nuova immersione dello “spumante nel Lago”

Cantina di Riva: Domani, mercoledì 8 giugno la nuova immersione dello “spumante nel Lago”

L’evento del Brezza Riserva 2021 di Cantina di Riva a Porto San Nicolò sarà curato anche quest’anno da Vigili del Fuoco e Sommozzatori di Riva del Garda. A seguire, degustazione delle due annate “estratte” dal Benaco dopo 12 e 24 mesi.

Gli appassionati di vino lo sanno e, ormai, hanno l’appuntamento segnato in agenda di anno in anno: domani, mercoledì 8 giugno, torna l’evento clou della stagione enologica gardesana che ha per protagoniste le preziose bollicine del Brezza Riva Riserva, punta di diamante della produzione di Cantina Riva del Garda

Si rinnova, infatti, il progetto unico e ambizioso avviato il 27 giugno 2020 con la spettacolare immersione, nelle acque del Lago di Garda, di 1.216 bottiglie dello spumante Trentodoc Metodo Classico della cantina più rinomata del territorio destinato a diventare il raffinato Blanc de Blancs Bio.

Collocate in robuste gabbie a 40 metri di profondità, da due anni le bottiglie riposano indisturbate sul fondale del Benaco in condizioni di maturazione molto particolari: una temperatura costante tra i 9 e i 13 gradi, assenza di luce e rumore, remuage naturale garantito dal dolce cullare delle correnti lacustri, isolamento totale dall’ossigeno per una maturazione più lenta, minore differenza di pressione tra linterno delle bottiglie e lambiente esterno, con conseguente scambio gassoso ridotto al minimo.

Un processo di grande fascino e di estremo interesse che viene costantemente monitorato e che, ogni anno, sotto gli occhi di fotografi e giornalisti si arricchisce di una nuova sfida: l’immersione di altre bottiglie della nuova annata del Brezza Riva Riserva e, contestualmente, il prelevamento di qualche campione calato in precedenza. Subito dopo il vino dal perlage fine e persistente, estratto da uve Chardonnay coltivate nell’alto Tennese, verrà assaggiato da un panel di degustatori esperti per valutarne lo stato di evoluzione e confrontarlo con flûte della stessa vendemmia che hanno invece riposato in cantina.

Mercoledì mattina si terrà dunque l’ormai tradizionale immersione nel Lago di Garda del nuovo Trentodoc Brezza Riva Riserva 2021, un’operazione coadiuvata e realizzata con il prezioso contributo dei Vigili del Fuoco Volontari e del Gruppo Sommozzatori di Riva del Garda.

Visto che il progetto coinvolge l’intero territorio, residenti, turisti e curiosi sono invitati a celebrare l’evento e a scoprire, con il direttore della Cantina, Massimo Fia, con l’enologo Furio Battelini e con sommelier esperti, tutta l’eleganza delle bollicine Metodo Classico e Metodo Charmat valorizzate da abbinamenti ad hoc. L’appuntamento, su prenotazione, è alle 20.30 presso la sede di Agraria, in località San Nazzaro 4 a Riva del Garda. Gli apertivi con le bollicine di Cantina di Riva (Rosa Riva, Blu Riva, Brezza Riva Brut e Brezza Riva Riserva Pas Dosé) proseguiranno per l’intera settimana. Fino a sabato 11 giugno nella “Galleria del gusto” verranno proposte gustosissime tapas in abbinamento a ogni tipologia di bollicina di Cantina di Riva.

I Trentodoc del Lago

Con una superficie di 369,98 kmq il Lago di Garda è il più grande dItalia. Qui le radici delle vigne affondano in terreni calcarei particolarmente vocati alla coltivazione dello Chardonnay, varietà destinata alla produzione degli spumanti Metodo Classico. I venti Pelèr e Ora accentuano la crescita sana e regolare delle piante: a loro si deve il nome Brezza Riva”, la linea a marchio Trentodoc di Cantina di Riva che vanta il pregiato Brezza Riva Riserva Pas Dosé e il Brezza Riva Brut.

Il Lago di Garda è stato testimone di un evento rivoluzionario nella storia di Cantina di Riva: la mattina del 27 giugno 2020, le prime 1.216 bottiglie di quello che diventerà il Brezza Riva Riserva Blanc de Blancs (Trentodoc Spumante Metodo Classico) sono state inabissate a 38 metri di profondità, iniziando un lungo riposo sul fondale del lago. La temperatura costante, la pressione superiore a quella atmosferica e il dolce cullare delle correnti sono i tre compagni di viaggio di questo spumante che vedrà la luce nel 2023. Una tradizione che si rinnova ogni estate, di anno in anno, con il posizionamento di nuove bottiglie sul fondale del Garda.

Immersione Brezza nel Lago

8 giugno 2022 – programma della giornata:

Dalle 7.00 – 7.30: immersione delle casse di Brezza Riva Riserva 2021 presso Porto San Nicolò da parte dei Vigili del Fuoco Volontari e del Gruppo Sommozzatori di Riva del Garda.
Dalle 10.30 alle 20.00: aperitivi con le bollicine della Cantina presso Agraria Riva del Garda 
Ore 20.30: su prenotazione, serata didattica dedicata ai TrentoDoc e agli spumanti di Cantina di Riva presso la Galleria del Gusto” di Agraria Riva del Garda.

Leggi Anche
Scrivi un commento