Bonaiuti: «Nessuna resa al conflitto di interessi»

«Ma quale resa al conflitto di interessi? E’ proprio vero che i prodiani non vogliono assolutamente l’accordo sulla legge elettorale». Lo ha affermato Paolo Bonaiuti, portavoce di
Silvio Berlusconi. «Con una ondata di dichiarazioni stanno infatti cercando di collegare la disponibilita’ sulla legge elettorale manifestata già da tempo dal presidente Berlusconi
al progetto anti-Mediaset del ministro Gentiloni, che rimane sì un obbrobrio giuridico e una operazione distruttiva, ma che mai nessuno ha tirato ne’ tirerà in ballo in questo
tentativo di dare al nostro Paese un sistema di voto ampiamente condiviso. Questa distorsione della realtà non salverà il governo Prodi che si e’ dimostrato incapace di affrontare
qualunque problema: dal declino economico alle tasse, dalla sicurezza dei cittadini ai rifiuti».

Leggi Anche
Scrivi un commento