Avvicinare gli imprenditori emiliano-romagnoli al mondo delle ICT

Bologna – Un pacchetto di incontri per aiutare le piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna ad affrontare con successo la sfida dell’utilizzo delle tecnologie informatiche, il percorso
si chiama Opta – Opportunity By Technology Adoption. Promosso e coordinato dalla Regione in collaborazione con Aster, vede il coinvolgimento delle associazioni imprenditoriali regionali e di
Unioncamere Emilia-Romagna, e il supporto dei Centri per l’Innovazione della Rete Alta Tecnologia.

Gli eventi, che si svolgeranno nel corso della prima parte del 2008, prendono il via a Modena domani, dalle 17 alle 20, presso la Camera di commercio (via Ganaceto 134), proseguendo poi
sull’intero territorio regionale.

Regione e associazioni di categoria insieme, dunque, consapevoli dei problemi concreti che le imprese incontrano quando decidono di rivolgersi al mondo delle Ict: dall’eccessivo tecnicismo
delle applicazioni proposte al divario percepito fra la genericità delle soluzioni e la specificità della propria organizzazione, fino alle emergenze nella gestione quotidiana
dell’azienda.
Nell’ambito del progetto Opta sono stati attivati gruppi di lavoro ristretti costituiti da imprenditori, esperti e rappresentanti delle associazioni di categoria, con lo scopo di analizzare e
approfondire le esigenze delle aziende, comprendere gli ostacoli all’utilizzo delle nuove tecnologie, condividere soluzioni possibili. In particolare, sono nati focus group specifici
settoriali: uno riguardante il settore dell’offerta (software per le imprese) e uno riguardante il settore agroindustriale (utilizzatori delle soluzioni e delle tecnologie), pensato come
settore «pilota» in cui sperimentare l’iniziativa che sarà presto estesa ad altri comparti produttivi. I gruppi di lavoro contribuiscono all’individuazione di buone pratiche
sul territorio e al monitoraggio dei risultati.

Particolare attenzione è dedicata all’organizzazione degli eventi, per permettere alle imprese una partecipazione attiva stimolando il dialogo e il confronto; ma anche alla loro
comunicazione, grazie a una stretta collaborazione con le associazioni imprenditoriali. Il progetto prevede l’attivazione di un canale telematico dedicato, al fine di stimolare il dialogo con
(e tra) imprese. Non casuale, infine, la scelta dello slogan – «Opta, per rendere unica la tua impresa» – dove «informatizzarsi» diventa sinonimo di «valorizzare
adeguatamente i propri investimenti» .
Scopo dell’incontro di domani – e di quelli che seguiranno – è dunque mettere in condizioni gli imprenditori di scambiarsi informazioni, buone pratiche e testimonianze dirette: dialogo e
confronto, nelle intenzioni degli organizzatori, permetteranno di approfondire la conoscenza delle problematiche e delle possibili soluzioni, e quindi porteranno a considerare le nuove
tecnologie non più come un costo o un tabù ma come un’opportunità da cogliere. Gli incontri – una decina in tutto – sono finalizzati anche all’organizzazione di momenti di
incontro della domanda e dell’offerta di soluzioni e tecnologie al fine di agevolare le imprese nella soddisfazione delle loro esigenze. Target dell’iniziativa è l’intero comparto
produttivo emiliano-romagnolo, a partire appunto dall’agroindustriale, mentre interlocutori specifici sono i fornitori di soluzioni e tecnologie che operano sul panorama regionale. All’incontro
di domani interverranno rappresentanti delle imprese Villani spa, Alcar Uno, Industria Casearia Pelloni, Vecchi Carlo snc.

Leggi Anche
Scrivi un commento