Atto vandalico contro la sede di Legambiente a Bologna

Bologna – Un nuovo atto vandalico è stato compiuto nella notte a Bologna contro la sede di Legambiente che ospita gli uffici della Direzione Regionale, quelli di Legambiente
Turismo e del Circolo di Bologna collocata all’interno dell’antica Porta Galliera, in Piazza XX Settembre.

Si tratta evidentemente di un atto diretto contro Legambiente in quanto è stata strappata l’insegna dell’associazione ed stato rimosso il pannello per la distribuzione del materiale al
pubblico, ma non sono stati toccati nè insegne nè materiali di altre associazioni collocati a qualche metro di distanza sotto lo stesso androne. Questo fa pensare che l’iniziativa
vandalica abbia avuto come obiettivo proprio l’associazione ambientalista.

Il Presidente regionale di Legambiente Luigi Rambelli – che ha presentato stamane una denuncia contro ignoti alle autorità di polizia – ha dichiarato che atti come questo «possano
essere innescati anche dal clima di intolleranza contro le posizioni assunte dall’associazione su alcuni temi di forte rilevanza politica». E’ noto che fra le posizioni assunte
recentemente dall’associazione vi è anche la decisione di inviare un esposto alla Commissione Europea contro la pretesa di impedire la violazione delle normative europee allo scopo di
affidare direttamente alla società autostrade la realizzazione del Passante Autostradale a nord di Bologna, senza la gara pubblica prescritta dalle Direttive Europee.

Leggi Anche
Scrivi un commento