Al via la 19^ edizione del Forum PA in programma alla nuova Fiera di Roma

«La carta deve progressivamente sparire, bisogna approdare alle nuove tecnologie e poi bruciare i ponti, come facevano i romani» il neo ministro per la Pubblica Amministrazione e
l’Innovazione Renato Brunetta con queste parole ha inaugurato la 19^ edizione del Forum P.A. in programma alla nuova Fiera di Roma dal 12 al 15 maggio 2008.

Dopo «il taglio del nastro» il ministro, portando il progetto della auspicata fine dell’era cartacea in ambito scolastico, ha affermato che nell’arco di due anni ««le
pagelle dovranno essere lette su internet» e poi «banda larga senza ritorno» per dare più forza a questo programma che appare prioritario per il nuovo esecutivo.

Nel suo intervento al convegno di apertura del Forum PA, Brunetta ha affrontato anche l’annoso tema della efficienza del personale pubblico: «o la Pubblica amministrazione si attrezza per
misurare e valutare se stessa e la qualità dei propri servizi oppure saranno altri a farlo. Sarà il mercato». «In un sistema di beni e servizi pubblici aperti alla
concorrenza – avverte il ministro- la conseguenza sarebbe non solo la marginalizzazione delle amministrazioni pubbliche inefficienti, ma anche la distruzione stessa dei beni e dei servizi
pubblici erogati». «Su questo» – ha sottolineato Brunetta – «ci pensino i sindacati. Il problema non è solo il ruolo pubblico, ma se ci sarà una sanzione
del mercato dei cittadini rischiano anche i beni e servizi pubblici». «Certo nella Pubblica amministrazione ci sono tante ombre ma ci sono tante luci: occorre che le luci prevalgano
sulle ombre». «Però» – garantisce infine Brunetta – «il mio sarà un approccio liberale e senza pregiudizi da uno del mestiere.»

Sulla stessa linea d’onda il sindaco di Roma Gianni Alemanno, che ha partecipato insieme al presidente della regione Lazio Piero Marrazzo alla cerimonia d’apertura del Forum: «ci
attendiamo dalle moderne tecnologie e dall’innovazione la possibilità di trovare soluzioni più condivise anche a livello sindacale e di composizione degli interessi dei cittadini
e le necessità e la difesa dei diritti dei lavoratori che operano in questo comparto».

Per il pomeriggio di oggi, lunedì 12 maggio, previste due «lezioni magistrali» – originariamente previste solo su invito – che Isaac Getz (alle 14,30, sala E, padiglione 10)
e Edward De Bono (alle 16,30, sala E, padiglione 10) terranno sul sistema del management delle idee e sul pensiero laterale.

Leggi Anche
Scrivi un commento