Ad Agrifood anche il palato avrà la sua parte

L’Associazione italiana Giovani Ristoratori Europei (JRE) al lavoro per valorizzare e far conoscere la qualità dell’agroalimentare italiano, un servizio in più offerto dal
Salone Internazionale dell’Alimentare Italiano ai propri espositori e ai buyers di tutto il mondo.

Verona – Esporre non basta per far capire ai buyers internazionali la bontà dei prodotti agroalimentari italiani, così Agrifood (Verona, 16-18 novembre –
http://www.agrifoodweb.it) apre le porte agli chef dell’Associazione italiana Giovani Ristoratori Europei (JRE) per un servizio innovativo agli espositori e agli operatori specializzati provenienti da
tutto il mondo.

Gli espositori potranno fornire uno dei loro prodotti come materia prima e gli chef prepareranno per la degustazione dei buyers, ma anche dei giornalisti stranieri, due ricette: una della
tradizione culinaria italiana e una creativa.

Agrifood, Salone Internazionale dell’Alimentare Made in Italy, risponde anche così all’esigenza che le piccole e medie imprese italiane hanno di farsi conoscere fuori dai confini
nazionali, esercitando contemporaneamente un’azione di promozione del prodotto italiano e di esaltazione della nostra cultura gastronomica.

Le ricette ideate e presentate, verranno successivamente pubblicate sulla rivista Horeca Magazine sotto forma di reportage fotografico che illustrerà le varie fasi della loro
preparazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento