Accesa in Grecia tra le contestazioni la fiamma olimpica

Accesa in Grecia tra le contestazioni la fiamma olimpica

A 136 giorni dall’inizio dei giochi di Pechino, è stata accesa oggi in Grecia, nell’antica Olimpia, la fiaccola olimpica. Quando durante la cerimonia ha preso parola il rappresentante
cinese è scattata l’azione di protesta di un attivista di Reporters Sans Frontieres che ha sventolato brevemente una bandiera che al posto del cinque cerchi olimpici raffigurava cinque
manette per ricordare la violenta repressione in atto in Tibet e quella messa in atto dalle autorità di pechino contro i giornalisti e i cyber-dissidenti. Lo speaker cinese ha continuato
il suo discorso senza accorgersi dell’accaduto mentre la sicurezza portava via il manifestante e ne bloccava un altro che voleva inscenare una protesta durante la cerimonia.

Leggi Anche
Scrivi un commento