Nutrimento & nutriMENTE

500 mila euro per l'informazione statistica Toscana

By Redazione

Firenze – La Regione cofinanzierà progetti degli Enti locali finalizzati all’informatizzazione degli archivi e delle raccolte di dati, la dotazione finanziaria complessiva ammonta
a 500 mila euro, le domande dovranno essere presentate entro il prossimo 3 marzo.

Il testo del bando è stato pubblico sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana numero 3 del 16 gennaio, nella parte seconda, sezione terza. La documentazione necessaria alla loro
compilazione è reperibile all’indirizzo https://web.rete.toscana.it/gare/idxbandi.jsp?idtipologia=4. Obiettivo del provvedimento, in sintonia con i contenuti della legge
regionale 1/04 sulla promozione della società dell’informazione, è il miglioramento dell’informazione statistica in Toscana, anche attraverso l’omogeneizzazione delle
attività di raccolta e gestione dei dati a livello regionale. Tra i risultati attesi anche la possibilità di evitare, in tutto o in parte, rilevazioni relative a dati già
in possesso della pubblica amministrazione.

Il bando offre alle amministrazioni locali la possibilità di incrementare l’uso di tecnologie dell’informazione e della comunicazione, grazie, tra l’altro, all’acquisto e al noleggio di
macchinari ed attrezzature e all’acquisizione e alla realizzazione di programmi informatici.
«L’attività statistica – spiega il vicepresidente Federico Gelli, che tra le sue deleghe ha anche quella ai servizi statistici – non è certo marginale nel complesso delle
competenze delle amministrazioni pubbliche. Rappresenta anzi un impegno essenziale, da cui le istituzioni non possono prescindere perché costituisce il presupposto di una corretta
conoscenza della realtà in cui operano, oltre che uno strumento di verifica dei risultati delle proprie politiche. Per questo – conclude Gelli – ci stiamo impegnando con forza a
Migliorare la qualità di questa attività, sia per quanto riguarda il servizio regionale che per quanto riguarda l’attività delle varie amministrazioni locali. Il bando va
in questa direzione e consentirà di migliorare ulteriormente il livello già alto della statistica pubblica toscana».

Paolo Ciampi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: